Chirurgia intima femminile
Ecco perché sempre più donne la scelgono

Trattare argomenti che riguardino la sfera sessuale, per le donne, è, al giorno d’oggi, spesso ancora un tabù. Lo è nelle culture cosiddette “Occidentali”, figuriamoci in altre parti del mondo, dove, culturalmente, la figura della donna occupa, tuttora, un ruolo sociale marginale.
Si dà per scontato che un uomo abbia una vita sessuale: gli uomini sono liberi di parlarne e di praticare. Mentre per una donna non è sempre così: ancora non gode di tutta questa libertà e, addirittura, in qualche caso, anche l’avere qualunque tipo di problematica relativa all’ambito genitale può essere fonte di imbarazzo e disagio, anche se questo problema non ha niente a che vedere con la sessualità. Pare che siano proprio i genitali femminili, con tutto quello che ne concerne, a venire socialmente rifiutati.

Fortunatamente ci stiamo evolvendo pian piano da questo punto di vista e una parte sempre maggiore di donne riesce a vivere in libertà la propria sessualità ed il rapporto con i propri genitali.
Questa tendenza è testimoniata anche dal fatto che sempre più donne ricorrano alla chirurgia estetica intima per risolvere problemi di varia natura: problemi nell’estetica, problemi nelle attività sessuali, disagi psicologici.

È giusto che, se una parte del corpo è fonte di sofferenza, ci si possa rivolgere al professionista preparato per seguire un percorso che porti al ritrovamento della serenità.
Per fare un esempio banale: se è il naso a creare complessi e a limitare le attività sociali ci si rivolge al chirurgo; se è la cellulite a rovinare la quotidianità ogni volta che si deve indossare un abito o se sono le rughe a renderci tristi ogni volta che ci si guarda allo specchio, si fanno i trattamenti adeguati. In questi casi, poi, si mostrano anche orgogliosi i risultati!
E allora perché si deve convivere per forza serenamente con la propria fisicità nella zona genitale, se così com’è è causa di disagio? O se, addirittura, arriva a compromettere la qualità della vita sessuale, perché non se ne deve parlare e non ci si deve rivolgere a chi può aiutare?

La chirurgia estetica propone quattro interventi che sono dedicati al benessere fisico e psicologico delle donne, che, si sa, sono strettamente collegati fra loro. Quando poi tengono in equilibrio anche la qualità della vita sessuale e il modo in cui si vive il rapporto con il partner, si capisce quanto questi aspetti siano importanti nella vita di ognuna.

Quali sono gli interventi di chirurgia intima femminile più richiesti?
Sono fondamentalmente quattro: l’esposizione clitoridea, per ritrovare una vita sessuale totalmente appagante; la labioplastica, per conferire un aspetto più armonioso alla vagina; il vaginal tightening, per riportare i tessuti alla tonicità ideale per vivere appieno il piacere dei rapporti sessuali; l’imenoplastica, per riprodurre le condizioni fisiche precedenti al primo rapporto sessuale.

Prenota ora la tua visita
Clicca per chiamare adesso
Chiama

oppure Invia la richiesta per fissare un appuntamento col Dott. Bertoloni,
verrai contattato dallo studio più vicino a te.