I 3 inestetismi
Che più odiano gli uomini

Anche se culturalmente c’è ancora un po’ di reticenza, negli ultimi anni dobbiamo riconoscere che anche gli uomini hanno cominciato a prestare molta più attenzione alla loro bellezza, alla cura del loro aspetto esteriore.
Ebbene, se prima i trattamenti estetici e gli interventi di chirurgia estetica erano solo appannaggio delle donne, adesso la tendenza si sta man mano modificando.
Dimostra questa tendenza ad una maggiore cura ed attenzione anche la presenza sul mercato di un numero sempre crescente di linee di prodotti cosmetici e anche di make-up specificamente dedicate agli uomini.

Se in passato le preoccupazioni degli uomini si limitavano a difetti evidenti come, ad esempio, le orecchie a sventola o il naso storto – l’otoplastica e la rinoplastica erano due fra i pochissimi interventi che gli uomini richiedevano – adesso la situazione è ben diversa e delinea una figura di uomo sempre più attento al suo aspetto.

Da queste osservazioni è stato possibile dedurre quali siano i 3 inestetismi che gli uomini odiano di più.

1. Addome rilassato
La maggior parte degli uomini lotta quotidianamente con l’aspetto del proprio addome, complice anche il fatto che il canone di bellezza maschile attuale preveda il cosiddetto six-pack, cioè gli addominali scolpiti. E allora anche i signori uomini si mettono a dieta per mantenere il volume dell’addome ragionevole e si sottopongono ad allenamenti in palestra per raggiungere la tanto desiderata “tartaruga”.

E dove l’impegno non arriva a ripagare a sufficienza, si ricorre frequentemente all’addominoplastica, tramite cui eliminare grasso e cute in eccesso.

2. Le rughe
Anche gli uomini temono e odiano le rughe, che non sono problematiche unicamente femminili.
Mentre una donna si abitua gradualmente all’idea dell’invecchiamento cutaneo e si prepara con tutte le cure del caso tutta la vita, per gli uomini il discorso è un po’ diverso: arrivano magari a 50 anni senza aver mai usato una protezione solare o una qualsiasi crema viso e, di conseguenza, possono rimanere maggiormente spiazzati all’arrivo dei primi segni di invecchiamento.
In più, dobbiamo aggiungere che, avendo una pelle più spessa, le loro rughe sono anche più difficili da trattare.
E questo giustifica la grande richiesta, sempre in aumento, di trattamenti filler da parte degli uomini.

3. La calvizie
Non poteva mancare in questo elenco l’inestetismo forse più temuto: il diradamento della chioma e la calvizie.

calvizie

Questo problema riguarda quasi tutti gli uomini ed in più fasce di età: se sono pochi coloro che arrivano ad un’età avanzata con tutta la chioma al suo posto, sono invece tanti coloro che cominciano a stempiarsi o vedere diradamenti importanti già in età abbastanza giovane.

Quali sono i rimedi per i problemi legati ai capelli? Shampoo, lozioni, fialette, spray, fino ad arrivare all’uso di modernissimi toupet ed al trapianto.

Prenota ora la tua visita
Clicca per chiamare adesso
Chiama

oppure Invia la richiesta per fissare un appuntamento col Dott. Bertoloni,
verrai contattato dallo studio più vicino a te.