I Migliori Cibi Detox e Anticellulite
Prenditi cura della tua bellezza

Michela Micheli

Nella lotta alla cellulite l’alimentazione svolge un ruolo molto importante: ciò che mangiamo può andare ad aumentare la cellulite, oppure, molto meglio, può aiutarci a combatterla.

Ecco la nostra “lista della spesa” con i migliori cibi detox e anticellulite.

Carni bianche e uova: queste fonti proteiche contribuiscono allo sviluppo muscolare ed hanno un basso contenuto di grassi; questo fa sì che il nostro organismo, per funzionare, debba attingere alle proprie riserve di grasso.

Lenticchie: sono molto ricche di ferro e favoriscono il trasporto di ossigeno nel sangue.

Pesce e frutti di mare: grazie alla presenza di acidi grassi hanno proprietà antinfiammatorie e non gonfiano i tessuti.

Frutta secca: gli alimenti ricchi di potassio aiutano a decongestionare il tessuto adiposo.

Pasta, riso, pane e cereali integrali: danno senso di sazietà.

Agrumi: sono ricchissimi di vitamina C che rinforza le pareti dei vasi sanguigni.

Kiwi: migliorano il transito intestinale.

Frutti rossi: sono una fonte eccezionale di antiossidanti, favoriscono la rigenerazione cellulare e i bioflavonoidi in essi contenuti migliorano la circolazione sanguigna.

Più in generale, ricorda quali sono i cibi amici e quali non lo sono.

Cibi amici nella lotta alla cellulite


Verdure: tutte le verdure a foglia scura, poiché sono ricche di vitamina C e potassio, come gli spinaci, ma anche cavoli, asparagi, broccoli, carote, pomodori, peperoni, sedano, cipolle, porri, finocchi, carciofi.

Frutta: frutti rossi, ciliegie, papaya, mango, anguria, ananas, melone, kiwi, albicocche, mele, agrumi, fragole, prugne, pesche.

Pesce: pesce azzurro e salmone.

Legumi: tutti, lenticchie in particolare.

Cereali: integrali.

Carne bianca: fonte di proteine con una bassa percentuale di grassi.

Latticini: magri.

Uova: una volta a settimana.

Thè verde e tisane diuretiche: tutti i giorni.

Cibi da evitare o da consumare saltuariamente


Sale: il sale va diminuito il più possibile fino ad eliminarlo.

Salumi: grassi e ricchi di sale e conservanti favoriscono la ritenzione idrica.

Formaggi: fonte importante di grassi.

Carne rossa: come la carne bianca è una fonte di proteine, ma è più grassa.

Alimenti fritti: meglio prediligere preparazioni più leggere e meno grasse.

Burro: da evitare e sostituire con olio extravergine di oliva.

Bibite: da evitare le bibite zuccherate, gasate, energetiche e alcooliche.

Dolci e zucchero raffinato.

Caffè.

Alcuni consigli utili
• Bevi molta acqua per depurare l’organismo e favorire l’eliminazione dei liquidi che ristagnano nei tessuti.

• In alternativa, bevi succo di ananas, che contiene bromelina, dalle proprietà diuretiche e detox e tisane drenanti, ideali per stimolare la diuresi.

• Bevi thè verde, che limita l’assorbimento di lipidi e glucidi e combatte la ritenzione idrica grazie alla presenza di antiossidanti naturali.

• Impara a condire e insaporire gli alimenti in maniera alternativa: usa le spezie e le erbe aromatiche al posto del sale, l’olio extravergine di oliva per i condimenti a crudo, e nei dolci il miele al posto dello zucchero.

• Adotta sistemi di cottura semplici, che non comportino l’utilizzo di grassi e che mantengano inalterate le virtù benefiche degli alimenti, come quella al vapore.





Prenota ora la tua visita
Clicca per chiamare adesso il +393488919564
Chiama

oppure Invia la richiesta per fissare un appuntamento col Dott. Bertoloni,
verrai contattato dallo studio più vicino a te.