Seno perfetto
Quali sono le misure giuste

I canoni di bellezza femminile sono più volte cambiati nel corso del tempo e anche per quanto riguarda l'idea di seno perfetto, solo nell’ultimo secolo, ci sono stati trend assai diversi che si sono susseguiti gli uni agli altri, alla ricerca sempre della figura femminile perfetta.
Il seno è forse il simbolo della femminilità per antonomasia e un bel seno contribuisce senza dubbio all’armonia della silhouette femminile.

seno perfetto

I canoni di bellezza nel tempo


Prima di scoprire qual è la misura e la forma di seno perfetto ai giorni nostri, vediamo un po’ nel passato quali erano i canoni che dovevano rispettare le forme ideali.
Fondamentalmente sono state due le tendenze che hanno influenzato il mondo della bellezza femminile, diversissime fra loro, anzi contrapposte: stiamo parlando della “coppa di champagne” e delle “pin-up”.

Il seno a “coppa di champagne” è un seno piccolo e tondeggiante, che dovrebbe per l’appunto stare in una coppa da champagne – la leggenda narra che questo bicchiere sia stato ispirato proprio dalla forma di un seno famoso, quello di Maria Antonietta.
Quindi il seno perfetto dovrebbe misurare all’incirca una seconda, non di più.
In contrapposizione a questa tendenza, che effettivamente mette in primo piano le bellezze eleganti e non troppo appariscenti, troviamo un canone di bellezza decisamente opposto, che vede come seno perfetto quello delle pin-up: siamo nell’epoca delle cosiddette “maggiorate”, tanto famose nel cinema italiano degli anni ’60 del secolo scorso.
Questa idea di femminilità e bellezza così prorompente e florida affonda le radici in un passato assai remoto, quando una figura femminile rigogliosa indicava salute e fertilità: una donna dal seno e dai fianchi abbondanti era il modello perfetto di madre e nutrice. Con il passare degli anni e dei cambiamenti storici, questa figura femminile dalle curve generose si è legata strettamente all’idea e all’immagine di prosperità e benessere tipica del dopoguerra italiano.

Il seno perfetto ai nostri giorni


Ma oggi qual è la misura di un seno perfetto?
Per rispondere a questa domanda è stato persino organizzato un sondaggio qualche anno fa, che ha dato risultati ben precisi, quasi scientifici, sia riguardo alla misura ideale che alla forma ideale.
Il seno perfetto deve essere al massimo una terza misura, sceso ma non troppo, simmetrico e non distante più di un paio di centimetri.

La forma? “A goccia” e deve seguire una precisa formula, che è 45-55-20.
Cosa significano questi numeri? Abbiamo detto che un seno perfetto deve essere al massimo una terza misura, simmetrico e non “distante”; in più il 45% della superficie totale del seno deve stare nella parte superiore al capezzolo, il 55% in quella inferiore ed il capezzolo deve essere inclinato all’insù di 20°.
Che precisione millimetrica!

Scopri le varie tipologie di seno

Al di là di queste curiosità, è vero che ad oggi il seno ideale è quello delle star dei nostri tempi, delle modelle e delle grandi attrici, tutte in splendida forma, snelle e toniche: diciamo che è finita l’epoca della magrezza esasperata e delle forme femminili quasi mortificate, ma anche quella delle maggiorate, abbondanti e morbide.

Attualmente non vale più la regola più grande più bello: non contano più le grandi dimensioni ma l’armonia e l’eleganza che il seno conferisce all’intera figura femminile. Va poi ricordato che non si dovrebbe mai cercare la perfezione ideale ma imparare a conoscere il proprio corpo e a star bene con esso, sentendosi sempre a proprio agio. Quando però questo non avviene si vengono a creare dei veri e propri problemi che possono arrivare a compromettere anche il benessere psicologico. A quel punto è importante rivolgersi a un professionista serio che sappia consigliarci sui vari tipi di interventi possibili.

Chirurgia Plastica al Seno

Prenota ora la tua visita
Clicca per chiamare adesso il +393488919564
Chiama

oppure Invia la richiesta per fissare un appuntamento col Dott. Bertoloni,
verrai contattato dallo studio più vicino a te.