Acido ialuronico
Tutto quello che devi sapere

L’acido ialuronico è una sostanza normalmente prodotta dal nostro organismo, con l'obiettivo di mantenere l’idratazione dei tessuti e di proteggerli. È uno dei principali costituenti del tessuto connettivo, è un componente fondamentale del liquido sinoviale posto all'interno delle articolazioni ed è presente anche nell’umor vitreo dell’occhio.
Le sue innumerevoli capacità lo rendono fondamentale per il nostro corpo: l’acido ialuronico, infatti, è capace di legarsi all’acqua e di trattenerla nei tessuti – è in grado di trattenere una quantità d’acqua mille volte superiore al suo peso – garantendone quindi l’idratazione e stimola la produzione del collagene, aumentando la plasticità e l’elasticità dei tessuti.
Tutto questo si traduce in bellezza, morbidezza ed elasticità della pelle e in sostegno delle articolazioni, in particolar modo come protezione dall’usura e stimolo alla riparazione per la cartilagine.

Con il passare del tempo, purtroppo, la produzione di acido ialuronico diminuisce ed è per questo che cominciano a farsi visibili sul volto i segni dell’invecchiamento cutaneo e si cominciano a percepire i primi disturbi alle articolazioni.
Per quanto riguarda la pelle, la diminuzione di acido ialuronico comporta la comparsa di rughe e la perdita di tono ed elasticità.
Questo processo è del tutto naturale, ma può anche essere accelerato da comportamenti errati, come ad esempio una sregolata esposizione ai raggi UV e un cattivo stile di vita – dieta non equilibrata e sufficientemente sana, fumo, alcool, mancanza di riposo – che possono provocare un calo nella produzione di acido ialuronico da parte del nostro organismo anche precoce e, quindi, di un invecchiamento cutaneo anch’esso precoce.

È per questi motivi che ormai da anni si inserisce l’acido ialuronico nella formulazione dei cosmetici specifici anti-age, dall’effetto idratante, rimpolpante e tonificante: si cerca così di restituire alla pelle quello che perde fisiologicamente.
In commercio si trovano intere linee di creme, gel, sieri, contorno occhi e anche prodotti per make-up contenenti acido ialuronico.
Per far sì che l’acido ialuronico sia realmente efficacie sulla pelle deve essere presente nei cosmetici in tre differenti pesi molecolari: l’acido ialuronico ad alto peso molecolare si ferma sulla superficie dell’epidermide, dove crea un film invisibile che limita l’evaporazione dell’acqua; l’acido ialuronico a medio peso molecolare fornisce alla pelle tutta l’acqua necessaria per mantenersi compatta ed elastica; l’acido ialuronico a basso peso molecolare favorisce la fisiologica produzione di collagene.
E per un effetto ancora più profondo, possiamo anche trovare integratori alimentari di acido ialuronico, per supportare il nostro organismo direttamente dall’interno.

In medicina estetica l’acido ialuronico viene utilizzato per combattere gli inestetismi legati allo scorrere del tempo, sottoforma di filler: l’acido ialuronico viene direttamente iniettato sotto la superficie cutanea e la sua grande capacità di trattenere acqua nei tessuti viene sfruttata per tendere la pelle dove siano presenti delle rughe, aumentare il volume di zigomi cadenti, rimodellare il profilo del volto e inturgidire le labbra con scarso volume.
Essendo una sostanza prodotta dal nostro stesso organismo ha un’altissima tollerabilità, non dà, in genere, effetti collaterali e dona un effetto del tutto naturale.
Il filler all’acido ialuronico, però, non è un trattamento dagli effetti permanenti: proprio questa sua naturalità fa sì che l’organismo lo riassorba in tempi variabili, dai 6 ai 10 masi, per cui è possibile, se si vuole, ripetere periodicamente il trattamento.

Prenota ora la tua visita
Clicca per chiamare adesso
Chiama

oppure Invia la richiesta per fissare un appuntamento col Dott. Bertoloni,
verrai contattato dallo studio più vicino a te.