Salute e Benessere
5 consigli per rientrare dalle vacanze in forma e senza stress

Il rientro dalle vacanze è sempre un momento traumatico: abbandonare il relax, la spensieratezza e magari luoghi bellissimi, da sogno per tornare a impegni e lavoro, è, per molti, profondamente destabilizzante.

In fin dei conti la vacanza è il momento tanto atteso per ricaricarci di energie e positività: non sciupiamole tutte in preoccupazioni e stress e sfruttiamole al meglio per ripartire con nuovo slancio e vitalità.

Ecco dunque 5 consigli per rientrare dalle vacanze in forma e senza stress.

1. Il rientro graduale
Il rientro ideale dalle vacanze dovrebbe avvenire almeno due o tre giorni prima del ritorno a lavoro: in questo modo si ha la possibilità di riprendere il ritmo quotidiano consueto gradualmente, senza traumi e senza lasciarsi sopraffare da quel lieve senso di nostalgia e tristezza che ci avvolge al ritorno dalle vacanze.

2. Concentrati sul presente
È una tendenza assai diffusa quella di vivere guardando sempre al passato, a tutto ciò che di bello abbiamo lasciato alle spalle. Ed è proprio questo il meccanismo che ci porta a soffrire per il rientro dalle vacanze. Dobbiamo imparare a vivere la stessa gioia ed energia che vediamo nel nostro passato nel presente: d’altra parte è nel presente che viviamo, perché non farlo con il sorriso?

3. Sfrutta il sole anche in città
La luce del sole ha un effetto positivo e benefico sull’umore. Quindi, invece di reimmergerti subito in un tran tran fatto di casa, lavoro e impegni vari, prenditi qualche minuto al giorno per ricaricarti di energie all’aria aperta. Fai una passeggiata, un aperitivo all’aperto con gli amici o anche la pausa pranzo nel parco e non rinchiuso fra quattro mura. Vedrai che questo ti aiuterà a conservare la vitalità e la positività che ti sei portato dietro dalla vacanza.

4. Pratica attività fisiche
Anche l’attività fisica ha un’azione benefica sul nostro umore, sempre meglio se praticata all’aria aperta. Il movimento ci aiuta a rimanere in forma, mantiene attivo il metabolismo e contribuisce anche a migliorare la qualità del sonno, per cui si riposa meglio e si riparte ogni giorno con nuove energie.

5. Niente dieta dopo il rientro
Capita che durante le vacanze si indulga un po’ con le specialità locali, è inevitabile. E al rientro scatta la preoccupazione per il chiletto di troppo, souvenir della vacanza. Ma attenzione: meglio aspettare qualche settimana prima di introdurre un regime alimentare restrittivo. La dieta, si sa, è accompagnata spesso da tensione e nervosismo, che andrebbero a sommarsi al generale stato di malessere causato dal rientro, con risultati, peraltro, incerti, visto lo stato di disagio generale.
Aspetta di riprendere il ritmo consueto e poi penserai alla dieta. Dai la precedenza all’attività fisica: come abbiamo detto prima ne trarrai benefici psicologici che ti supporteranno nel metabolizzare il rientro e ti aiuterà anche a perdere quel pochino di peso che ti infastidisce senza diete stressanti.





Prenota ora la tua visita
Clicca per chiamare adesso
Chiama

oppure Invia la richiesta per fissare un appuntamento col Dott. Bertoloni,
verrai contattato dallo studio più vicino a te.